Sostenitori

Su incarico di Palazzo Grassi - Punta della Dogana, Suonifreschi ha ideato i laboratori di Soundscape Design per ragazzi delle scuole superiori, nell’ambito del progetto  Alternanza Scuola Lavoro, finalizzati alla valorizzazione del patrimonio architettonico dell’Istituzione.

Fondazione Ugo e Olga Levi Onlus ha incaricato Suonifreschi di ideare e condurre nelle sale del Palazzo Giustinian Lolin  il laboratorio di sound design per bambini e adulti, declinato nella formula puntuale, in occasione di Art Night a Venezia.

La Sovrintendenza SPSAE e per il polo Museale della città ha coinvolto Suonifreschi per un intervento articolato e complesso, volto a valorizzare presso il pubblico dei ragazzi le collezioni del Museo Archeologico Nazionale e del Museo d’arte Orientale di Venezia.

La Municipalità di Venezia, Murano e Burano ha sostenuto l’associazione mettendo a disposizione le risorse per svolgere le attività didattiche nelle scuole elementari veneziane e inserendo gli eventi finali nella programmazione del Centro Culturale alle Zitelle.

Il Museo della Musica di Bologna ha sostenuto l’attività di Suonifreschi, offrendo le risorse per realizzare un’edizione speciale del laboratorio “Il volto sonoro della città” dedicata al patrimonio locale: la “Gerusalemme bolognese” ovverosia le sette chiese di S. Stefano.

Grazie al sostegno del Banco San Marco, l'associazione ha offerto alle scuole elementari di Burano e Murano due edizioni del laboratorio dedicati al tema della fauna locale, nell’intento di sensibilizzare la comunità al proprio patrimonio ambientale.

In sintonia con il valore delle iniziative di Suonifreschi, la scuola del Vetro Abate Zanetti ha messo a disposizione la proprie risorse, ospitando l'associazione in occasione delle due performance finali tenute dai bambini delle scuole di Murano.

Anche La Fondazione Marino Golinelli ha sostenuto la realizzazione dell’edizione bolognese del laboratorio, inserendo l’attività nell’ambito della della manifestazione “Arte e scienza in piazza” dedicata alla relazione tra nuove tecnologie e arte.

Per le scuole di Burano, la famiglia Bisol è stata partner nella realizzazione di un laboratorio calato nella realtà produttiva e culturale dell'isola di Mazzorbo: la tenuta dedicata allo storico vitigno locale, un tassello del paesaggio agrario tradizionale.

CONTATTI

Stefano Luca

+39 3336433498

suonifreschi@gmail.com