Promenade 
acoustique

Soundscape composition workshop per ragazzi di 15 - 19 anni.

Il laboratorio offre la possibilità di scoprire quella che Shafer indicava come Keynote della città di Venezia, il suono costantemente presente, e nello stesso tempo dimenticato, che abita l’ambiente urbano: acqua e terra. Si impara ad ascoltare la città, ad estrarre le gemme di suono e a porgerle alle orecchie dei visitatori distratti.

Panorama

Al centro del tessuto urbano analizzato c’è Palazzo Grassi e la sua corte quadrata, metafora dell’incontro tra differenti modi di attraversare la città, della confluenza di diversi percorsi che Il laboratorio intende raccontare in forma di passeggiate sonore.

I partecipanti hanno indossato i panni di tre personaggi immaginari, che giungono al Palazzo attraversando differenti parti del tessuto urbano: affollate calli, silenziosi canali interni, ampi canali esterni - e ne hanno restituito l’esperienza acustica.

Passeggiate sonore

Di calle in calle

“Dall’altana assolata mi precipito nell’ombra rumorosa e concitata della calle.
Evito la frenesia di chi morde e fugge e mi infilo nelle calli sconte, nascoste e silenziose. Ma, arrivato a Rialto, vengo travolto dalle valanghe di falsi sorrisi al click.
Passato il peggio, nell’ultimo tratto costellato da antiquari e artigiani, ritrovo la calma di chi apprezza l’arte, e il passo ritorna alla misura”. 

Arianna e Aurora

“La keynote di Venezia non è un suono: è una differenza. Si passa da uno spazio urbano ad un altro - da calle a campo, da sottoportego a fondamenta - e il suono dei nostri passi cambia, assume una qualità differente”.

Di calle in calle - Aurora e Arianna - Suonifreschi
00:00 / 00:00

Laura e Martina

“Non è facile definire con un solo termine quale suono rende unica Venezia: a nostro parere, la Keynote è data dalla compresenza di suoni d’acqua e di suoni di terra, evidente in alcuni spazi urbani quali le fondamenta.”

Di calle in calle - Laura e Martina - Suonifreschi
00:00 / 00:00

Lungo il canal grande

“Di ponte in ponte, scrutando sulla superficie liquida i pigri ed oleosi riflessi, vago in cerca di ispirazione.
Scopro un’antica, silenziosissima corte dove tutto è immobile, anche l’aria, anche il tempo. Ecco l’idea: nelle sale di Palazzo Grassi, tra le opere d’arte, troverò l’ispirazione! Impaziente, attraverso le calli affollate del sestiere popolare in un lampo raggiungo il pontile, pronto a prendere la gondola per attraversare il Canal Grande ... e finalmente, eccomi alla porta d’acqua del Palazzo”. 

Ester e Eleonora

“La Keynote che caratterizza l’ambiente veneziano così diversificato è il vocìo: non le voci dei turisti che affollano gli spazi noti, ma quelle dei veneziani, che animano e caratterizzano le calli più interne.”

Lungo il Canal Grande - Ester e Eleonora - Suonifreschi
00:00 / 00:00

Elena, Giacomo e Mary

“Secondo noi la Keynote di Venezia è data dall’universo di suoni d’acqua, che sono tanti e sono differenti e sono presenti in modo evidente negli spazi urbani che si affacciano sui canali della città”. 

Lungo il Canal Grande - Elena, Giacomo e Mary - Suonifreschi
00:00 / 00:00

Dall’ampio canale della Giudecca

“Seduto sulle fondamenta della Giudecca, godo del bellissimo panorama, luminoso sotto il sole primaverile.
Non voglio tardare alla presentazione dell’artista a Palazzo Grassi: mi dirigo verso l’imbarcadero
mentre attendo paziente il battello, rimango in ascolto dell’universo di suoni che mi avvolge.
Salgo in battello e seguo con curiosità i discorsi della folla chiassosa. Finalmente sbarco in campo San Samuele, pochi passi e sono al Palazzo”. 

Daniele

“Nell’ampio canale della Giudecca, la keynote è il suono delle imbarcazioni a motore: data la vastità dello spazio, questo suono persiste per un arco temporale ampio, tanto quanto è lungo il percorso svolto dall’imbarcazione”.

Dall’ampio canale della Giudecca - Daniele - Suonifreschi
00:00 / 00:00

Ecouter Venise de rue en rue

“Promenade acoustique” si lega a “Ecouter le monde”, progetto europeo ideato da Monica Fantini e guidato da Radio France International, in collaborazione con il Conservatorio di Musica di Venezia: una sonoteca mondiale di materiali inediti che restituisce al grande pubblico la ricchezza delle culture del mondo attraverso le voci e i suoni delle città.

Una delle passeggiate sonore prodotta dagli studenti è stata scelta, editata e proposta in forma di trasmissione radiofonica per RFI e di “carte postale” per il sito del progetto europeo.

La trasmissione radiofonica è disponibile cliccando su questo link. La "carte postale" è disponibile qui sotto.

Interviste

Arianna e Aurora

Elena e Giacomo

Martina e Laura

Ester e Eleonora

Daniele

CONTATTI

Stefano Luca

+39 3336433498

suonifreschi@gmail.com